Primi passi PC-Crash – Modulo 2

Il secondo di una serie di 3 corsi di base che hanno l’obiettivo di fornire strumenti di conoscenza a chi lavora nel settore della infortunistica stradale con particolare riguardo a chi opera nel settore delle consulenze tecniche sia come consulente del Giudice sia come consulente di parte e sia come perito fiduciario.

A questa prima terna seguiranno due corsi di Laboratorio Pratico per l’uso di PC-Crash

Molti lamentano di non avere tempo per formarsi e aggiornarsi e curano il proprio sapere in modo autodidattico. Noi pensiamo che studiare in gruppo sia meno noioso e porta risultati migliori.

La diffusione sempre più capillare dei computer, la sempre maggiore offerta di software specifici, ha messo in campo strumenti di lavoro che aiutano la nostra professione:

NOI VORREMMO CHE TU CI DESSI L’OCCASIONE DI DIMOSTRARTELO

e per questo ti invitiamo a conoscere, ed usare, quegli strumenti che da tempo hanno migliorato la qualità della nostra vita consentendoci di conseguire buoni risultati.

Se pensi che quegli strumenti possano essere utili anche a te vieni a provare. Per una sessione di 4 ore di corso utilizzando, sul tuo computer, il PC-Crash con una spesa di pochi euro. Male che dovesse andare avresti sprecato quello che spenderesti per una serata in pizzeria.

A tutti sarà installato sul proprio personal computer la versione 12.0 di PC-Crash

PROGRAMMA DEL CORSO:

– impostare le sequenze post-urto dei veicoli;

– impostare le condizioni iniziali dei veicoli;

– muovere i veicoli sul piano di lavoro e assegnare;

– impostare le posizioni statiche e le posizioni intermedie;

– cercare le immagini con stecca metrica su recondata;

– impostare la sovrapposizione del bitmap per la compatibilità delle altezze;

– utilizzare il menu “Preferenze Refresh” per abilitare/disabilitare la visualizzazione di elementi a schermo;

– utilizzare l’ambiente 3D: ruotare e muovere la telecamera e salvare filmati assegnando il punto di vista del conducente;

– ……

Quota d’iscrizione: 70,00 € + oneri di legge

 

Nessuna data in calendario

  • Scrivici per info
  • Iscriviti alla nostra newsletter a fondo pagina per restare aggiornato

Ai Periti Industriali verranno riconosciuti 7 Crediti Formativi

Relatori


Per. Ind. Gaetano Esposito

È titolare della Studio Tecnico Gaetano Esposito & Partner - Scisciano (NA), da lui fondato e gestito sin dal 1990, e ad oggi autorizzato dal CNPI per la erogazione di corsi di Formazione ai Periti Industriali. A livello associativo, Gaetano Esposito ricopre il ruolo consigliere di ASAIS-EVU Italia, associazione che raccoglie gli esperti che si occupano dello studio e dell'analisi degli incidenti stradali con metodologia rigorosamente scientifica. Studia ed utilizza PC-Crash dal 2007 ed è stato da allora ininterrottamente presente alle lezioni annuali di Steffan e Moser oltre a partecipare, con cadenza annuale, alle sessioni di crash test della DSD.

Ing. Carmine Matrisciano

Laurea magistrale in Ingegneria meccanica per l’energia e l’ambiente conseguita presso l’Università Federico II di Napoli; la tesi di laurea è stata svolta sull’ analisi e la validazione di metodologie per il calcolo dei parametri dinamici negli urti veicolistici, Argomento di cui è molto appassionato e con il quale ha a che fare già da diversi anni mediante l’attività lavorativa che svolge. Assegnatario borsa di studio ASAIS EVU Italia 2017 con progetto dal titolo "Analisi sperimentale dei modelli di collisione impulsivi - sensibilità rispetto al coefficiente di restituzione"

Ing. Carmine La Ringa

Laurea Magistrale In Ingegneria Meccanica per l'Energia e l'Ambiente conseguita presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II" con tesi di laurea dal titolo: "Metodologie per l'analisi e il calcolo dei parametri dinamici negli urti veicolistici e validazione." Tirocinio curriculare universitario in attività inerenti alle "Metodologie di Analisi di Crash Automobilistici e ricostruzione dinamica degli incidenti stradali" presso lo Studio Tecnico Gaetano Esposito & Partner. Assegnatario di Borsa di Studio ASAIS-EVU Italia 2017 con progetto dal titolo: Analisi sperimentale dei modelli di collisione impulsivi - sensibilità rispetto al coefficiente di restituzione.

Lettori articolo: