Corso di formazione Nautica da diporto (modulo 2)

I sinistri nautici sono diventati sempre più frequenti con conseguenze che possono consistere in danni materiali ma anche in lesioni personali.

Anche in mare vi sono norme da rispettare, vige infatti un codice della Navigazione.

Negli ultimi anni la procedura di risarcimento danni, nella materia della rc natanti, è stata oggetto di varie modifiche con l’entrata in vigore del nuovo codice delle assicurazioni. Inoltre ci sono state forti controversie riguardanti i criteri di quantificazione dei danni alle imbarcazioni.

A tale scopo proponiamo una serie di tre corsi che hanno l’obiettivo di fornire strumenti di conoscenza a chi lavora nel settore della infortunistica con particolare riguardo a chi opera nel settore delle consulenze tecniche sia come consulente del Giudice sia come consulente di parte e sia come perito fiduciario.

Si ricorda infatti che tra le conoscenze per chi vuole sostenere l’esame da Perito Assicurativo vi è un’apposita sezione riguardante la nautica.

Durante il corso, della durata di 8 ore, verranno trattati i seguenti argomenti:

  • Descrizione e valutazione degli oneri accessori alla riparazione.
  • I dati identificativi di scafi e motori.
  • Il C.I.N. (Craft Identification Number)
  • La licenza di abilitazione alla navigazione – la dichiarazione di conformità;
  • Il R.I.N.A. (Registro Navale Italiano).
  • Armamento e apparecchiature di bordo.
  • Rapporto di visita per assunzione del rischio assicurativo.
  • Valutazione dei danni su polizze corpo.

Al termine del corso è previsto un esame finale utile al conseguimento degli 11 crediti formativi per Periti Industriali

Quota d’iscrizione: 130,00 € + oneri di legge

Acquista ora

                                                                    RELATORI

Per. Ind. Gaetano Esposito

È titolare della Studio Tecnico Gaetano Esposito & Partner - Scisciano (NA), da lui fondato e gestito sin dal 1990, e ad oggi autorizzato dal CNPI per la erogazione di corsi di Formazione ai Periti Industriali. A livello associativo, Gaetano Esposito è membro di ASAIS-EVU Italia, associazione che raccoglie gli esperti che si occupano dello studio e dell'analisi degli incidenti stradali con metodologia rigorosamente scientifica. Studia ed utilizza PC-Crash dal 2007 ed è stato da allora ininterrottamente presente alle lezioni annuali di Steffan e Moser oltre a partecipare, con cadenza annuale, alle sessioni di crash test della DSD.

Ing. Carmine La Ringa

Laurea Magistrale In Ingegneria Meccanica per l'Energia e l'Ambiente conseguita presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II" con tesi di laurea dal titolo: "Metodologie per l'analisi e il calcolo dei parametri dinamici negli urti veicolistici e validazione." Tirocinio curriculare universitario in attività inerenti alle "Metodologie di Analisi di Crash Automobilistici e ricostruzione dinamica degli incidenti stradali" presso lo Studio Tecnico Gaetano Esposito & Partner. Assegnatario di Borsa di Studio ASAIS-EVU Italia 2017 con progetto dal titolo: Analisi sperimentale dei modelli di collisione impulsivi - sensibilità rispetto al coefficiente di restituzione

Ing. Carmine Matrisciano

Laurea magistrale in Ingegneria Meccanica per l’energia e l’ambiente conseguita presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II; la tesi di laurea è stata svolta sull’ analisi e la validazione di metodologie per il calcolo dei parametri dinamici negli urti veicolistici, argomento di cui è molto appassionato e con il quale ha a che fare già da diversi anni mediante l’attività di analisi e ricostruzione di incidenti stradali. Utilizzatore del Software Pc-Crash. Assegnatario borsa di studio ASAIS-EVU Italia 2017 con progetto dal titolo "Analisi sperimentale dei modelli di collisione impulsivi - sensibilità rispetto al coefficiente di restituzione"

Nr. lettori